Moda & arte si ispirano all’acqua nella mostra alle Terme di Docleziano fino al 12 giugno

Nel complesso monumentale delle Terme di Diocleziano, uno dei siti archeologici di rara bellezza, prestigioso per storia e per eleganza architettonica, è possibile visitare fino al 12 giugno la mostra ‘In Acqua: H2O molecole di creatività‘. Una grande esposizione per celebrare l’acqua attraverso la creatività, l’haute couture e il made in Italy.
terme di diocleziano_qsbr1

Promossa da Acea e curata da Stefano Dominella e Bonizza Giordani Aragno l’originale esposizione è allestita nell’Aula Ottagona ex Planetario delle Terme di Diocleziano. Il sito archeologico. Nell’antichità probabilmente un vero frigidarium, l’Aula Ottagona è la location perfetta per una mostra che mette al centro l’acqua. La scenografia del sito, con decine di gocce di vetro soffiato ad opera di Ilaria Sadun, che pendono dal centro della sala, guida i visitatori in un viaggio alla scoperta dell’acqua.

h2o_mostra_qsbr1

Un viaggio nella simbologia dell’acqua vista con gli occhi della moda. L’acqua con i suoi molteplici significati: per Talete era la sostanza primordiale, il principio da cui nascono le forme, quella realtà da cui tutto proviene, di cui tutto è fatto e a cui tutto ritorna.

h2o_mostra_qsbr3L’esposizione celebra l’acqua attraverso creatività e bellezza con: tessuti, tinte, sfumature e consistenze diverse prendono forma, si scompongono e si ricompongono fluidamente, come il liquido che le ispira, ogni volta in modo diverso ma con un elemento in comune, impalpabile come l’acqua: la bellezza. La mostra propone un itinerario di 91 creazioni, 63 abiti e 28 accessori. Molti gli stilisti a interpretare le molecole di creatività: Guillermo Mariotto della Maison Gattinoni, Giorgio Armani, Valentino, Laura Biagiotti, insieme a designer emergenti come Italo Marseglia Alessandro Consiglio e Santo Costanzo.

mostra_h2o_qsbr

Il tema dell’acqua, protagonista indiscusso della mostra, viene legato in maniera indissolubile a tematiche più che mai attuali come quella della tragedia umana dei migranti: lo stilista Guillermo Mariotto per Gattinoni mette in mostra l’abito “Foco a mare”, dove il salvagente diventa simbolo della ricerca di una nuova vita, proprio attraverso l’acqua.

mostrah2o_qsbr

Al centro della Sala Ottagona  campeggia l’abito scultura dal titolo “La profanazione dell’acqua” di Mariotto, manifesto contro l’inquinamento che sta distruggendo il pianeta.

L’impegno di Acea si muove proprio nella direzione della salvaguardia della risorsa acqua, così come sottolineato dalla presidente di Acea Catia Tomasetti:

“Si scrive Acqua ma si legge anche Moda. C’è un aspetto che Acea condivide con il mondo elegante della Moda ed è l’impegno per la salvaguardia della risorsa acqua e il rispetto per l’ambiente. Se noi, con Acea 2.0 ci siamo imposti una roadmap che prevede attraverso l’uso di tecnologie digitali una importante riduzione di emissioni di CO2, numerose realtà del fashion hanno scelto di eliminare le sostanze chimiche dannose, evitando il pericoloso inquinamento delle falde acquifere”.

h2o_mostra_qsbr4

Nelle immagini della mostra i luoghi “nascosti” dell’acqua

A parlare anche le immagini del fotografo Paolo Belletti – 16 foto esposte in altrettanti light box – che mostrano non solo la bellezza della Fontana di Trevi, il fascino antico della Chiocciola di Villa Medici (che porta al Vecchio Acquedotto Vergine), la maestosità del Fontanone del Gianicolo, ma svelano per la prima volta al pubblico il “dietro le quinte”, le cosiddette camere di manovra delle fontane. Negli scatti di Belletti anche altri luoghi “nascosti”, non accessibili, come i locali tecnici dei Centri idrici di Acea e le sorgenti dell’acquedotto del Peschiera, nella caverna del Monte Nuria. Nei lightbox anche le immagini che ritraggono una modella d’eccezione: Paola Maturi, campionessa di nuoto sincronizzato.
Scopri di più nel video

Acea per “In Acqua: H20 Molecole di creatività”
A cura di Stefano Dominella e Bonizza Giordani Aragno
Acea Main Sponsor
In collaborazione con Soprintendenza speciale per il Colosseo e l’Area Archeologica di Roma
Patrocinio Regione Lazio e Camera Nazionale della Moda Italiana

Ingresso libero alla mostra. Fino al 12 giugno 2016
Terme di Diocleziano – Aula Ottagona, ex Planetario
Via Giuseppe Romita n. 8, Roma

Orari di apertura
Da lunedì a domenica, dalle ore 11 alle 19
(ultimo ingresso consentito ore 18)

h2o_mostradiocleziano_qsbr2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *